Homepage Cosmetici Naturali Fitocose
(0)
Le Nostre Piante:
Seleziona la pianta e trova tutti i prodotti associati!

Glycolic acid

L'acido Glicolico è un acido carbossilico con una funzione idrossile sull'atomo di carbonio adiacente alla funzione acida della molecola:la posizione alfa , secondo la nomenclatura chimica. Derivato dalla canna da zucchero, l'acido glicolico appartiene alla famiglia degli alfa-idrossiacidi che comprende anche l'acido Mandelico(derivato dalle mandorle), l'acido Lattico(dal latte), l'acido Tartarico(dal vino), l'acido Citrico(dagli agrumi).Tra tutti gli alfa-idrossicacidi, l'acido Glicolico è il più attivo perchè essendo la sua molecola più piccola delle altre , penetra più facilmente nella pelle. Può essere utilizzato in tre forme: libero, tamponato o parzialmente neutralizzato . Viene immediatamente reso biodisponibile solo nella forma libera.

Impiego cometico:
l’iter complessivo della differenziazione dei cheratinociti in coneociti nella nostra pelle si compie nell’arco dei 28 gg,  dei quali la metà viene trascorsa negli strati vitali, l’altra metà nello strato corneo. Nella persona giovane lo strato corneo impiega per il suo rinnovamento completo circa 14 giorni mentre dopo i 50 anni occorrono più di 37 gg perché si rinnovi completamente .
L'acido Glicolico riprogramma il concetto di esfoliazione della pelle perchè accellera i tempi di rinnovo dello strato corneo sulle pelli che presenta già i primi segni di ispessimento e opacità dovuti al rallentamento del ricambio epidermico. il suo effetto è subito evidente fin dalle prime applicazioni : la pelle si fa più tesa, lucida, il colorito diventa più roseo. Ha anche un effetto schiarente sulle macchie cutanee e la sua capacità di penetrare ed  esfoliare la pelle aiuta a ridurre la comparsa di linee sottili / rughe. L'efficacia va sovente di pari passo con la comparsa degli effetti irritativi ed è legata , oltre alla percentuale presente, al pH del prodotto finito.La macchie e cicatrici. 

Meccanismo d'azione:  : 
1) diminuisce la forza di coesione tra corneociti alterando le giunzioni tra i cheratinociti
(desmosomi) . Come risultato, lo strato esterno della pelle si dissolve per rivelare uno strato più giovane e fresco di pelle sottostante
2) aumenta la quantità di collagene  e glucosaminoglicani ( GAG) nel derma stimolando  i fibroblasti dermici a produrre collagene attraverso interleuchine prodotte dai cheratinociti epidermici che migrano nel derma sottostante. 
Grazie a questo duplice effetto, l'acido Glicolico  aumenta l'idratazione cutanea, facilita la penetrazione nella cute di altri principi attvi e stimola la produzione di collagene nel derma.

autore: Porto Pietro 

Bibliogrtafia:
L.Celleno:"Dermatologia cosmetologica"  ed. Tecniche nuove  - 2008
M.Prevedello:"Cosmetologia guida visuale"  ed . Tecniche nuove"  - 2004
A. Bovero:"Dermocosmetologia"  ed. Tecniche Nuove  -2011



 


Il presente approfondimento costituisce opera intellettuale di proprietà di Fitocose s.r.l. non è consentito copiare questo contenuto a meno che non si citi esplicitamente la fonte da cui è stato attinto.

Copyright 2008 © Fitocose S.r.l. | privacy | condizioni di vendita | p.iva: 11723280159
Viale Europa, 72 str. D 12 20090 Cusago - Milano - Tel 02.90.39.04.01 - Tel./Fax 02.90.39.03.23 - Email info@fitocose.it
Capitale sociale Euro 10.400 i.v. - Reg. Imprese di Milano MI-1491268 - CF11723280159 - Web by Dibix
Promiseland Biodizionario
 
>