Homepage Cosmetici Naturali Fitocose
Le Nostre Piante:
Seleziona la pianta e trova tutti i prodotti associati!

approfondimenti

Ciclodestrine
sono zuccheri che aumentano la funzionalità dei prodotti

Che cos’è una Ciclodestrina

Le Ciclodetrine sono zuccheri che si presentano in forma ciclica ottenuti  per rottura dell’amido attraverso un enzima dal nome improponibile ( Ciclodestringlucosiltranferasi) meglio noto come  CGT. Sono quindi da considerarsi dei prodotti biotecniologici , un po’ come l’acido Jaluronico, ottenuti a partire da materie prime di origine totalmente vegetale.

                                                         
 


Ciclodestrina

 



Le molecole di Ciclodestrina sono disposte in maniera tale  da assumere una struttura spaziale rigida a forma di tronco di cono con cavità interna in grado di ospitare una grande varietà di sostanze funzionali.
                                         
                                               



Struttura tronco conica di una Ciclodestrina

 



Oltre alle proprietà umettanti tipiche degli zuccheri , le Ciclodestrine danno dei notevoli vantaggi in termini di veicolo per principi attivi . Infatti una volta che le sostanze funzionali vengono  legate e complessate  all’interno della cavità , risultano meglio conservate e protette dall’ossidazione dell’aria e dall’ambiente esterno,  più resistenti  alle variazioni   della temperatura  e soprattutto vengono rilasciate  a contatto della pelle in modo graduale e sicuro. Questo da notevoli vantaggi in termini di sicurezza perché così si riescono a veicolare sulla pelle  principi attivi  noti  per essere facilmente degradabili come la Vitamina C o per la loro azione potenzialmente irritante come gli alfa e beta idrosssiacidi (es. l’acido salicilico, glicolico ecc). L'inclusione della sostanza funzionale all’interno della ciclodestrina  è reversibile e una volta a contatto della pelle avviene un rilascio controllato che contribuisce a prolungare nel tempio l’attività  del prodotto .

Conclusioni:
I vantaggi che se ne ricavano  dell’uso di principi funzionali complessati all’interno di queste strutture cicliche zuccherine possono così essere riassunti:
-maggior stabiltà dell’attivo in quanto protetto dall’ambiente esterno
-maggior biodisponibilità e prolungamento nel tempo dell’attività  grazie ad un rilascio graduale e controllato nel tempo
-Possibilità di veicolare molecole funzionali di natura lipofila (grassa) in soluzione acquosa
-Riduzione di fenomeni di tipo irritativo


Autore:Porto Pietro


      Bibiografia:
   - U.Citernesi: “Ciclodetrine, molecole per la cosmetica”   rivista La Pelle  - sett. 2009
   - Massimo Rodriguez: “Impiego delle ciclodestrine in campo farmaceutico:   Tesionline
   - Documentazione  IRA “Istituto di ricerche applicate” – Usamate(Mi)
   - Wikipedia: Ciclodestrina

Copyright 2008 © Fitocose S.r.l. | privacy | condizioni di vendita | p.iva: 11723280159
Viale Europa, 72 str. D 12 20090 Cusago - Milano - Tel 02.90.39.04.01 - Tel./Fax 02.90.39.03.23 - Email info@fitocose.it
Capitale sociale Euro 10.400 i.v. - Reg. Imprese di Milano MI-1491268 - CF11723280159 - Web by Dibix
Promiseland Biodizionario
 
>